"Ad un mondo migliore si contribuisce soltanto facendo il bene adesso ed in prima persona, con passione e ovunque ce ne sia la possibilità".Benedetto XVI : Deus caritas est

venerdì 21 febbraio 2014

Assegnate le prime borse di studio del Progetto JMV

I giovani assegnatari delle borse di studio
Il Progetto JMV ( Jeunes en Marche ver la Vie- giovani in marcia verso la vita, un acronimo che vuole ricordare anche il nome del santo curato d’Ars, Jean Marie Viannay) promosso dall'Associazione Kwizera che prevede l'assegnazione di dieci borse di studio ai giovani del Petit Seminaire di Rwesero ha avuto la sua prima concretizzazione giovedì. Dopo la recita delle lodi mattutine, sono stati, infatti, comunicati  da parte del rettore abbé Paul Gahutu, presente il rappresentante di Kwizera, i nominativi dei primi assegnatari delle borse di studio di un importo annuo cadauna di 250.000 Frw, circa l'importo del costo annuo della frequenza. Per questo primo anno, il Progetto JMV ha beneficiato del sostegno della Parrocchia di Grosio (So) che ha contribuito per un terzo della somma stanziata dall'Associazione Kwizera.  In questa edizione sono state assegnate solo otto borse di studio, perchè tanti erano i candidati aventi i requisiti richiesti. L'importo residuo, rispetto a quello stanziato dall'Associazione Kwizera, che ricordiamolo è di dieci borse di studio, sarà trasformato in buoni di studio da 50.000 Frw e assegnato a dieci studenti bisognosi. Come noto al Petit Seminaire accedono ragazzi che aspirano al sacerdozio ma anche ragazzi desiderosi di frequentare una scuola cattolica, che fornisca una preparazione di livello in un ambiente sicuro, per poi accedere all’università ed entrare nel mondo del lavoro e delle professioni (leggi precedente post sul futuro dei Petits Seminaires). 

Nessun commento: